L'Arte a Dumenza         

Affreschi
   
 

Vladimir Nikolaev

Lidia Colferai

Paul Reggiani

Pasquale Martini
;  

In questa e nelle prossime pagine e’ possibile notare come nella Val Dumentina sia sempre stata forte l’attrazione per l’arte, in modo particolare per la musica ma piu' ancora per la pittura e le arti decorative.

A Dumenza, nei primi anni del secolo scorso, fu fondata una importante societa' Filodrammatica attiva in molti paesi della zona, e visto i grandi successi mietuti durante i primi anni, fu deciso di costruire in Dumenza un grande "salone - teatro" dove si tenevano, oltre alle manifestazioni teatrali, le prove ed i concerti della filarmonica. Purtroppo questo bellissimo edificio fu demolito nei primi anni 50 per costruivi una villa, ora villa "Venturini".
Siamo riusciti a reperire una vecchia foto dei componenti della Filodrammatica scattata in Runo nel febbraio del 1915. Per visionarla cliccate sul Link a fondo pagina.


Giuseppe Teruggia           

Passando ora al campo pittorico - decorativo, citiamo alcuni grandi artisti di varie epoche della Val Dumentina:

Bernardino Luini - 1480 / 90 - 1532 Solo recentemente sembrano state accertate le origini del piu' illustre figlio dumentino: Bernardino Scappi piu' noto come Bernardino Luini, uno fra i piu' grandi pittori rinascimentali.

Raffaele Casnedi - 1822 - 1892 Ultimo dei grandi maestri comacini, in contrasto con il padre che voleva si dedicasse al ramo alberghiero, frequento’ l’Accademia di Brera dove si distinse per il suo valore artistico vincendo fra l'altro il premio Mylius con l'opera " La scuola di Leonardo". In seguito fu nominato professore aggiunto dell'Accademia di Brera.

Giuseppe Terruggia (Giusep da Congera 1871 – 1955) Inizio’ la sua lunga carriera a Milano quando da ragazzo segui’ alcuni corsi di disegno presso l’Accademia di Brera. Nella zona e’ possibile ammirare in numerose case private ed esercizi pubblici le sue bellissime opere.

Raffaele Galli Nato nel 1912 a Firenze da genitori Runensi. Da ragazzo apprese i primi rudimenti della pittura presso la Soc. Operaia di Runo. In seguito, per motivi di studio, si trasferi’ a Milano dove frequento’ la Scuola Superiore d’arte del Castello diretta dal Prof. Esodo Pradella, affino’ in seguito la tecnica pittorica e grafica nello studio del Prof. Malugani.

Virginio Marchesi Nato a Runo nel 1923 e genovese d’adozione. Iscritto alla FIAF (Federazione Italiana Arti Figurative). Ha partecipato a diverse personali e a molte estemporanee, riscuotendo sempre validi consensi di critica e pubblico.

Pietro Piazza Nato nel 1935 a Parigi da genitori Runensi. Ha frequentato gli studi d’arte presso la Sorbona di Parigi. A Runo si dedico’ principalmente al chiarismo creando parecchie opere ora sparse in parecchie collezioni private italiane svizzere e francesi.

Antonio Barozzi (Tognign) Autore di numerosi affreschi fra i quali alcuni nella chiesa di San Giorgio e nell' ex salone del circolo di Dumenza. Fu l'autore anche dello stemma della repubblica sul frontone della "cappella" civica in piazza Diaz, sfortunatamente ora non piu visibile perche' ricoperto durante l'ultimo restauro.

Pietro Grassi (Pierino) Lavoro' parecchi anni a Milano in una cooperativa come decoratore dove in seguito ne divento' presidente. Rientrato a Dumenza decoro' parte della Parrocchiale di San Giorgio, quella di Due Cossani, la chiesetta di Pradecolo e molte abitazioni della zona. Lavoro' parecchio anche a Trarego, Cannero e Cannobio sulla sponda piemontese del Lago Maggiore.

Certo, gli artisti sopra citati non sono che una piccola parte degli innumerevoli artisti della zona. Ancora oggi molti giovani frequentano accademie d’arte e scuole di pittura, e sono molti anche gli abitanti della zona che, seppure a livello amatoriale, si dedicano all’arte pittorica.


Il visitatore che percorre le viuzze di Runo e Stivigliano, non puo’ fare a meno di notare gli innumerevoli affreschi che abbelliscono le facciate delle abitazioni. A partire dall’anno 1978, valenti pittori, per iniziativa del C.O.R.A. (Com. Org. Runo per l’Affresco) hanno dedicato alla nostra zona le loro preziose opere d'arte.





La Pro Loco ha riservato sul sito alcuni spazi esclusivi dedicati a Raffaele Casnedi, agli Affreschi di Runo ed alla Filodrammatica. E’ possibile accedere a questi spazi cliccando sui rispettivi link  sottostanti.

Raffaele Casnedi                         Affreschi di Runo                        La Filodrammatica

Webmaster   -   Italo Franceschini   
Torna alla Home Page